fbpx

Sabato 10 ottobre presentazione del libro ‘Viaggio artistico tra santi e Beati nella città di Acri nelle opere di Emilio Iuso’, di Maria Pia Polizzo.

Bata - Via Roma - Acri

Sabato 10 ottobre, alle ore 16.30, nel Palazzo Sanseverino-Falcone, verrà presentato il libro “Viaggio artistico tra santi e Beati nella città di Acri nelle opere di Emilio Iuso”, di Maria Pia Polizzo.

Dopo i saluti di Pino Capalbo, sindaco della città, e Mario Bonacci, assessore comunale alla Cultura, sono previsti gli interventi, oltre che dell’autrice, di Padre Cesare De Rosis, storico dell’arte; Suor Raffaella Roberti, della Congregazione delle Suore Piccole Operaie dei Sacri Cuori; e Padre Francesco Donato, Rettore della Basilica di Sant’Angelo d’Acri. Modererà i lavori Antonietta Meringola.

“L’intento di questo volume sul maestro Iuso – si legge nella prefazione del libro – , nasce dall’esigenza di poter offrire al pubblico una storia artistica completa del maestro e delle sue opere presenti in due chiese importanti del territorio di Acri.

Il volume racchiude “sia le opere della chiesa di San. Francesco di Paola oggi chiesa annessa alla casa madre delle Piccole Operaie dei Sacri Cuori e quelle della Basilica dei Cappuccini “Basilica Sant’Angelo”.

Inoltre, il libro “raccoglie una vera e propria cronologia dei lavori, non una schedatura di catalogo”. Con questo volume  “si è voluto fare uno studio accurato

delle opere di Iuso, mettendo a confronto tecniche e metodologie di realizzazione dei grandi maestri con quelle utilizzate dal maestro Iuso”.

Questo libro “vuole restituire al popolo acrese la bellezza e le competenze artistiche di un grande maestro che se pur con l’arte del copiare ha saputo far apprezzare le opere dei grandi artisti in ogni campo, ma soprattutto ha saputo cimentarsi nel mondo dell’arte senza mai disgiungere la fede dall’arte”.

Infine, “il volume si propone come chiara lettura degli affreschi presenti nelle suddette chiese, al fine di far comprendere a pieno le storie che hanno avvolto la vita di Sant’Angelo d’Acri, ma anche il grande dono che il Beato Francesco Maria Greco e Maria Teresa De vincenti hanno voluto lasciare alla città di Acri, istituendo proprio in loco l’Ordine delle Piccole Operaie dei Sacri Cuori di Gesù e di Maria”.

Bata - Via Roma - Acri

Rispondi

error: Contenuto protetto!