Fidastrhocca

Bata - Via Roma - Acri
Il Vernacoliere di Angelo Canino
Fidastrhocca
 
Canta nnu gallu a pprima matina,
risbìglia lla patrhuna e lla vicina,
esci llu sudu appena fa jjùarnu
‘mpoca lli terri e ttutt’attùarnu
 
Canta e tt’anninna ssa mammarella,
riposa e ddorma ssa quatrharella.
 
Avanti a porta na mamma allatta,
guardèata strhèana e na bella gatta
na giuvanella spanna lli panni
nu vecchjarìallu allìscia lli canni.
 
Canta e tt’anninna ssa mammarella
riposa e ddorma ssa quatrharella.
 
Nu cacciaturu è pprontu ppe jjiri,
ccu ccìantu cartucci ppe ccìantu tiri
nu chèanu agguèaia ppe spamentèari
na vurpa ch’è jjuta allu gallinèari.
 
Canta e tt’anninna ssa mammarella
riposa e ddorma ssa quatrharella.
 
‘Ntinna nna zappa e nu zappaturu,
all’urma e nu piru, rùassu e mmaturu,
mova lla cuda a ciùccia stizzèata,
i muschi allu cudu, ll’ho arribbellèata.
 
Canta e tt’anninna ssa mammarella
riposa e ddorma ssa quatrharella.
 
Na vecchjarella sta allijìanni simenta,
na pica aspetta ‘ncuna cosa ducenta
nu suricìcchju quattu ha annaschèatu
na bella pezza e chèasu damèatu.
 
Canta e tt’anninna ssa mammarella
riposa e ddorma ssa quatrharella.
 
Na ducertella si sta assudicchjanni,
na gatta sbrigna, si sta ffuganni,
ssa fidastrhocca ll’è terminèata,
ca ssa quatrhèara s’è addormentèata.
 
Canta e tt’anninna ssa mammarella
riposa e ddorma ssa quatrharella.
 
 
Filastrocca
 
Canta un gallo di primo mattino,
sveglia la padrona e la vicina,
esce il sole non appena fa giorno,
riscalda i terreni e tutto attorno.
 
Canta una ninna questa mammina,
riposa e dorme questa bambina.
 
Davanti l’uscio una mamma allatta,
guardata strana da una bella gatta,
una giovinetta stende il bucato,
un vecchietto liscia le canne.
 
Canta una ninna questa mammina,
riposa e dorme questa bambina.
 
Un cacciatore è pronto per andare,
con cento cartucce per cento tiri,
un cane abbaia per spaventare,
una volpe che è andata al pollaio.
 
Canta una ninna questa mammina,
riposa e dorme questa bambina.
 
Tintinna la zappa di uno zappatore,
all’ombra di un pero grosso e maturo,
muove la coda l’asino stizzato,
le mosche al sedere lo hanno aggredito.
 
Canta una ninna questa mammina,
riposa e dorme questa bambina.
 
Una vecchietta sta selezionando sementi,
una gazza aspetta qualcosa che luccica,
un topolino, quatto ha annusato,
una bella forma di cacio ammuffito.
 
Canta una ninna questa mammina,
riposa e dorme questa bambina.
 
Una lucertolina sta prendendo il sole,
una gatta scaltra si sta lanciando,
questa filastrocca l’ho terminata,
e questa bambina si è addormentata.
 
Canta una ninna questa mammina,
riposa e dorme questa bambina.
 
Bata - Via Roma - Acri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto!